Visita al Giardino alpino di Pietra Corva

Il mese ormai è agli sgoccioli e forse è il momento giusto per pensare ad una coda di vacanza… un weekend rilassante, ma non privo di "contenuti". Per qualche giorno ancora, infatti, sulla dorsale che divide la Val Tidone dalla Val Trebbia, appena sotto allo sperone roccioso della Pietra di Corvo, è aperto il Giardino alpino di Pietra Corva. Nel comune di Romagnese, antico possedimento vermesco, sorge questa raccolta biologica pregiatissima, che riunisce le più importanti specie vegetali alpine. Un pomeriggio diverso, un soggiorno al Selvatico all'insegna della natura (e del gusto…)

Abbazia di Sant’Alberto di Butrio

Alla svolta del millennio, tra verdi boschi e pochi, ripidi campi coltivati sorgeva una piccola chiesa dedicata alla Madonna, poi un chiostro, una torre, un monastero sempre più grande e importante. È l'eremo di Sant'Alberto di Butrio, pochi chilometri più su di Ponte Nizza, risalendo i primi contrafforti che separano la Val Nizza dalla Valle Staffora. Fermatevi per una cena romantica sabato sera, lasciatevi cullare dall'ospitalità delle nostre camere e percorrete con noi le stupende colline dell'Oltrepò la domenica, per scoprire questa vera perla di arte, storia e culto. Qui dove fu sepolto re Edoardo II d'Inghilterra, dove passò il Barbarossa e Dante, amico dei Malaspina, probabilmente si fermò per qualche prece prima di arrivare all'importante roccaforte di Oramala.

Un weekend per chi ama per davvero l'autenticità del territorio.

www.eremosantalbertodibutrio.it

Chiesa di Santa Maria di Piano del Groppo - Biagasco

La calda quiete estiva invita al riposo tra i placidi boschi della montagna o, piedi nell'acqua, accarezzati dalle fresche brezze marine. Ma per un fine settimana diverso, capace davvero di riappacificarci con la natura e con i sapori che ci parlano di famiglia, una notte all'Albergo Selvatico diventa l'occasione per vivere piccole perle di bellezza. Come l'antichissima chiesa di Santa Maria di Piano del Groppo, a Biagasco, in Valle Staffora ma provincia di Alessandria. Oltre 1000 anni di storia, tra campi e vigneti, lotte e guerre: memoria di questa terra dei Malaspina a pochi passi da Rivanazzano Terme.